Immagine
 Sleeping Track... di Tracca
 
"
And crawling on the planet's face, some insects called the human race, lost in time and lost in space and meaning.

Richard O' Brian, "The Rocky Horror Picture Show"
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 10/09/2008 @ 18:15:00, in Le Sukkié, linkato 555 volte)
La piccola ma agguerrita Casa Editrice sicula Le Sukkié ci riporta con i piedi e con la testa nella vera attualità! Un monaco tibetano ha recapitato al direttore Tommaso Masukkié questa preghiera per salvarci dal buco nero del CERN... Ripetetela ogni giorno dopo i pasti!

Buco nero buco nero
Vuoi portarci al cimitero?
In confronto il mio buchetto
I cui peti dan diletto
Pare a me ben poca cosa
Quasi petali di rosa
Al cospetto tuo mi chino
Poderoso e gran buchino
Ma col tuo tanfo profondo
Non distruggere sto mondo


Uccidi un siciliano...salverai un albero !
Campagna antincendi 2008 - Movimento di sterminio e deportazione per una Sicilia più pulita.
 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 30/07/2008 @ 12:55:55, in Le Sukkié, linkato 587 volte)

Gentili lettori, gentili lettrici, ho l’onore di presentarvi la nuova e agguerritissima rubrica della piccola ma agguerrita casa editrice Lesukkiè intitolata “Il triangolo della scienza”.

Quest’oggi a “Il triangolo della scienza” abbiamo, nel primo angolo, il nostro giornalista nonché filologo Rosario Lesukkiè, detto Sasukkié, nel secondo angolo il professor Josep Sans Orgoll dell’università di Barcellona  e nel terzo nessuno perché essendo l’angolo ottuso non abbiamo trovato nessuno che ci si voglia sedere (nella sua accezione verbale).

Oggi l’argomento da noi trattato è l’evoluzione della società nella specie umana.

Rosario Le Sukkié: Professor Sans Orgoll, ci dica quali sono le fasi storiche e preistoriche dell’evoluzione dell’uomo e della sua società?

Prof. Sans Orgoll: beh vi dirò un tempo l’uomo era di Cro-Magnon….da non confondere con Carl-Magnon che venne dopo! Poi ci fu l’evoluzione e si arrivò all’uomo moderno il quale per circa 10.000 anni fu o soldato o contadino o governante (re, imperatore, aristocrate, oligarca, sacerdote, prete, etc.) poi tra il 1640 e il 1789, con le rivoluzioni inglesi, francesi e americane (quante minchia erano?!?) l’uomo diventa cittadino: il re, il prete, il cardinale, il militare, il contadino, la meretrice o cortigiana, il giudice o magistrato di cloaca, il birraio, il vinaio, il cianfrusagliaio, lo zoccolaio e la zoccolaia, tutti sono ora cittadini, soggetti alla legge dello Stato che è superiore ad ogni diritto acquisito e che impone anche doveri. Chi non è cittadino perde la testa, chi è cittadino la riacquista, chi ha perso un piede per la repubblica ottiene una medaglia d’oro chi ha perso un’unghia per il re perde la gamba sinistra etc. etc. etc.  Poi  dall’idea del cittadino ne derivano altre due: una è l’essere umano e cioè un cittadino un po’ chierico e un po’ moscio ma che gode di diritti e di doveri e che inoltre ha diritto a restare vivo anche se il re o il presidente lo vogliono mandare al macello…e accanto a questo cresce il compagno, l’uomo vero, lo Stachanov universale, quello dell’io so fare questo tu quello ed egli niente ma siamo fratelli lavoriamo per la gioia e il benessere comune, le risorse sono di tutti e guai a chi se le fotte... Magari non sempre era così, ma a molti sembrava così... e poi... finalmente... ecco l’era del consumatore, il sogno di azionisti e corporation, l’uomo che non consuma per vivere ma vive per consumare, l’uomo che torna a casa in tutta fretta perché c’è un biscione che lo aspetta, il maiale che grufola nei supermercati, la mite pecora che a Natale, dimenticando gli impegni civili, lavorativi, familiari, culturali, sessuali finanche, si lancia e si abbandona all’acquisto dell’oggetto inutile e ingombrante... spesso destinato a finire per sempre nel cassetto delle mutande, sotto il divano dove è caduto la notte del 24, nel sacco dell’immondizia o nel cesso nel caso di doni duttili e di piccole dimensioni!!! Lasciarci ingrassare dal sistema per fare i cotechini di capodanno???? Oppure vogliamo vivere, giocare, leggere, ascoltare musica, fare l’amore, passeggiare, ridere e parlare con gli amici al bar. Come esseri umani!!! Vogliamo essere produttori-consumatori o zii fra gli zii, figli fra i figli, nonni fra i nonni, mamme fra le mamme, sorelle fra le sorelle, uomini fra gli uomini, e donne fra le donne, al limite anche donne fra gli uomini e uomini fra le donne, gli amanti fra gli amanti??? A ciascuno secondo i suoi bisogni e i bisogni di ciascuno a tutti!!!! Viva il poeta-presidente Ho Chi Min. Viva Carlo Max. Viva Fidel Castro. Viva Antonio Gramsci. Viva Filippo Turati. Viva Antonio Sturati. Viva Anna Otturati. Viva Ramona Parra. Viva Salvador Allende. Viva Hugo Chavez. Viva Che Guevara. Viva Ci Fu Guevara. Viva Ci Sarà Guevara. Viva Palmiro Togliatti (me cago en el revisionismo veltroniano). Viva le Monde Diplomatique. Viva La Befana che porta il carbone. Viva il presepe con i pastorelli. Viva il subbuteo. Viva la TVin bianco e nero. Viva la botte piena e la moglie ubriaca. Viva il WWF. Viva la legge giusta e la giustizia legittima. Viva l’umiltà di San Francesco. Viva Violeta Parra. Viva Nicanor Parra. Viva Angel Parra. Viva Voctor Jarra (si scrive con una R ma con due fa rima con parra) …e chi più ne ha più ne metta !!! 

Rosario Le Sukkié: Grazie professor Sans Orgoll, è giunto il momento di interrompere la trasmissione. 

Prof. Sans Orgoll: Viva il poeta-presidente Ho Chi Min. Viva Carlo Max. Viva Fidel Castro. Viva Antonio Gram….bzz bzzb bzbzbz 

E' una rubrica Le Sukkié 

www.iltriangloscientifico-lesukkié.it

 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 08/07/2008 @ 10:19:26, in Le Sukkié, linkato 527 volte)
Cento e uno golden boys berlusconiani sono stati spietatamente decapitati e gettati così mutilati in una discarica nei pressi della città di Khadekapa in Bagladesh. Sembra che gli sfortunati siano stati attaccati da una folla inferocita mentre stavano provando ad insegnare ad un gruppo di bambini resi recentemente orfani e senzatetto da un ciclone, la canzone “torna casa in tutta fretta c’è un biscione che ti aspetta”. La discarica dove è avvenuta l’efferata strage è stata già soprannominata dagli abitanti del posto “la discarica dei 101”.

Il premier Silvio Berlusconi cerca un accordo con l’opposizione e la magistratura per superare la fase di stallo sull'emendamento "blocca processi”. Secondo il premier, se da un lato è necessario mantenere la sospensione dei processi per i reati commessi entro il 30 giugno 2002, dall’altro si potrebbero riaprire tutti i processi conclusisi nell’anno 1902. La proposta è stata accolta con diffidenza da opposizione e magistratura perché rischia di paralizzare il sistema giudiziario riaprendo processi come quello per i massacri di Bava Beccaris e Nino Bixio, per il regicidio commesso dall’anarchico Gaetano Bresci e perfino il processo ai 13 pugnalatori di Giulio Cesare.

Leggero screzio ieri fra il presidente francese Sarkozy e la moglie Carla Bruni circa la necessità o meno di mettere l’origano nella bouillabaisse marsigliese. Ne ha risentito l’euro che ha perduto 4 centesimi nei confronti delle principali valute straniere.

Promulgata la nuova enciclica papale De abstentionis totalis. Il papa Benedetto XVI, in questa enciclica, oltre a ribadire la condanna di ogni rapporto sessuale al di fuori del matrimonio cattolico, invita per la prima volta le coppie di fedeli regolarmente coniugate ad astersi dai rapporti sessuali se non si è già prenotata la chiesa per battezzare la potenziale creatura, unico scopo, afferma l’enciclica, di ogni unione carnale.

È morto ieri, alla veneranda età, il pastore protestante Alfio Pataria, residente a Zafferana Etnea. Nel 1995 aveva condotto le sue 1200 pecore sotto gli uffici della Commissione Europea a Bruxelles per protestare contro le nuove norme della CE sugli standard igienici dei caseifici.

Consulta le news Lesukkie sul sito www.brekinnews-lesukkiè.it
 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 28/11/2006 @ 08:00:00, in Le Sukkié, linkato 696 volte)
Gentili lettori e lettrici,
per festeggiare la riapertura della piccola ma agguerrita casa editrice Lesukkiè abbiamo l’onore di invitarvi alla seconda rassegna del cinema dell’Europa Centrale e Orientale che si terrà nei cinema di nicchia di mezza Italia dal 3 al 23 di dicembre 2006.
 
Elenchiamo qui i titoli dei film in programma:
 
1.      Kanoli je rikott di Zef Skirò, Albania
2.      Una cena in famiglia di Stasera Nonescu, Romania
3.      La vita è un miracolo di Emir Kusturica, Serbia
4.      Il miracolo della vita di Emil Kusturic, Montenegro
5.      La salumiera di Lajòs Szalamyafétt, Ungheria
6.      Da Sebastopoli a Paperopoli di Valdo Disnejenko, Ucraina
7.      Le forme di Danuta Grankulova, Rep. Ceca
8.      L’insonnia di Stanko Sonnolienko, Bielorussia
9.      Felicità nel socialismo di Karlis Markis, Lettonia
10. Il moschicida (paura sulla Sadovaja) di Didditti Bajgonvic, Russia
11. Tre più tre di Matej Matyka, Bulgaria
12. Timoni alla deriva di Tuuomo Kapiitaan, Estonia
13. Fuori dal gregge di Montonja Belova, Slovacchia
14. Sardine a colazione di Aluminis Skatolàs, Lituania
15. Verso la cima di Anja Skalata, Slovenia
16. Gente di Stettino di Jamesz Joisz, Polonia
17. Incubi antichi di Drago Ferocic, Croazia
18. Quando bevevamo a Sarajevo di Verka Slivovica, Bosnia Erzegovina
 
Per maggiori informazioni consultare il sito www.cinesukkiè.it
 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 22/11/2006 @ 08:00:00, in Le Sukkié, linkato 678 volte)
Il presidente americano Giorgio Bush, in seguito alla sconfitta elettorale, ha ammesso di aver perduto il controllo della situazione in Iraq. Ha voluto però rassicurare il popolo americano dicendo che nonostante la guerra sia ormai perduta in Iraq è certo di una rapida vittoria nella prossima guerra contro l’Iran.
 
Il governo di centrosinistra spende lo 0,5 % in più del PIL per la difesa rispetto al precedente governo della CdL. Il presidente del Consiglio Romano Prodi giustifica questo aumento di spesa dicendo che il governo deve difendere le istituzioni e il popolo italiano contro gli attacchi della CdL, dei terroristi islamici e degli italiani impazziti.
 
Il ministro della giustizia Mastella non ha partecipato oggi al Consiglio dei ministri perché colpito da forti fitte perianali e emorroidali. Il Ministero si è affrettato a comunicare che fra le cause del malore è da escludersi assolutamente la pista islamica. Sembra che il comunicato voglia evitare che si diffondano voci incontrollate su certe recenti abitudini del ministro di indulgere senza cautela.
 
Ieri a Santacaterina Villermosa, in provincia di Caltanissetta, il preside della scuola media Gaetano Fallattutti si è ferito con un temperino tascabile mentre sbucciava una arancia di Ribera DOP.
 
 
Consulta le news Lesukkié sul sito
www.brekinnews-lesukkiè.it
 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 20/11/2006 @ 18:45:00, in Le Sukkié, linkato 655 volte)
Non perdete il nuovo spassosissimo numero di LUI intitolato
 
In cravatta sul bidè
 
Una attenta analisi di come gli orari unici in ufficio e le nuove abitudini sociali e sessuali della sera costringono sempre più molti top manager e impiegati a prendersi cura della propria igiene intima sul posto di lavoro….
 
 
In omaggio un poster a grandezza naturale del
Presidente del Consiglio Romano Prodi nell’atto di prendersi cura della propria igiene intima a Palazzo Chigi.
Date le dimensioni molto ridotte dei dettagli scabrosi il poster può essere appeso nella cameretta dei ragazzi che abbiano già compiuto gli 11 anni.
 
E un'edizione lesukkiè
www.luisukkiè.it
 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 03/08/2006 @ 09:00:00, in Le Sukkié, linkato 654 volte)
Doveva accadere !!!
 
Dopo aver resistito a un lungo ed estenuante assedio delle avanguardie cattopapali, agli attacchi del puritanesimo più bieco, della censura ottusa e di altre forme di rigurgito reazionario, la piccola ma agguerrita casa editrice Lesukkiè ha dovuto cedere sotto i colpi assestati dalla mannaia degli apparati repressivi dello Stato.
 
Sono stati posti i sigilli alla sede della Le sukkié !!!!!
 
La settimana scorsa, durante un assalto notturno, i NAS, sostenuti da alcune frange deviate dei COBAS, hanno assalito la nostra sede, insultato e, sembra, anche preso a sputi il custode notturno Pino Lo Curto e devastato gli archivi e i magazzini, rovesciato le rotative e allagato le ritirate. Dopo questo oltraggio hanno dichiarato la sede inagibile e priva delle più elementare norme igieniche adducendo ridicole giustificazioni come la presenza di scarafaggi e bacherozzi nell’archivio virtuale, lo stato avanzato di putrefazione di una scatola di sardelle che era stata lasciata sul davanzale di una finestra da Pino Lo Curto, che essendo un brav’uomo sempre si commuove per i gatti randagi del quartiere, e la presenza nei corridoi di alcuni escrementi di cavalli di Troia (senza offesa) che si erano insinuati a nostra insaputa nei nostri programmi di grafica.
 
Pietose bugie !!!!!
 
Il potere, i servizi segreti, il braccio cupo del cattopaparazzismo, gli apparati repressivi dello Stato mentono a noi e a Voi, cari lettori, per eliminare una delle poche voci libere e indipendenti che esistono ancora in questo martoriato paese! E tutto questo avviene sotto lo sguardo compiacente e compiaciuto di baffuti lacché d’alemiani e di pseudointellettuali che mangiano e ingrassano alla greppia della tristemente famosa casa editrice Feltrinelli, che avendo oramai da anni tradito le sue origine socialiste e progressiste grufola nel letamaio della mercificazione della cultura così cara al cavalier Berlusconi e ai suoi cortigiani !
 
Noi non ci lasceremo piegare !!!!!
 
Subito dopo le vacanze estive troveremo una nuova sede, anche clandestina e da lì intraprenderemo con rinnovata energia la nostra lotta per la cultura e l’intelletto liberi da vincoli e bavagli, liberi da ciondoli e pendagli, liberi da logiche mercantilistiche e utilitaristiche, liberi da oscurantismi religiosi e ideologici, liberi da tasse e balzelli, liberi da coliti e aerofagiti, liberi da tutto ciò di cui ci si deve liberare e indipendenti da tutto ciò che è pendente !!!
 
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
 La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! 
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh ! La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
La lesukkiè risorgerà Inshallàh !
 
Buone vacanze a tutti
 
È una comunicazione Lesukkiè
 
 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 06/03/2006 @ 17:05:15, in Le Sukkié, linkato 599 volte)
Imbarazzata smentita da parte dei servizi segreti italiani.
I peli di barba e pube trovati nell’appartamento di Via Spaccapiatti a Roma, secondo l’esame del DNA, non apparterrebbero ad Alì Ben Tafik e Muhammad Ben Omal, membri dell’organizzazione eversiva islamica “ Fratelli Musulmani”, bensì ai fratelli Musumeci, Alfio e Turi, catanesi, che avevano fatto dell’appartamento romano il set per i loro film porno casalinghi.
 
La legge sull’autodifesa voluta dalla Lega Nord, approvata in coincidenza con un periodo di frequentissime apparizioni in TV del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ha provocato una reazione strana e soprattutto imprevista. Molti telespettatori hanno distrutto la propria televisione sparando colpi d’arma da fuoco contro lo schermo. Alcuni degli autori dello strano gesto hanno dichiarato di non sopportare l’intrusione di un delinquente nella propria abitazione.
 
Viene dall’Ungheria la speranza di rendere l’Unione Europea, nei prossimi anni, meno dipendente dal gas russo.
Il fisico ungherese Fétor Petöfi ha presentato ieri alla Commissione Europea un suo innovativo progetto per ottenere gas combustibile dalla digestione umana e animale di legumi e ortaggi. L’idea è stata accolta dai Commissari Europei con scroscianti applausi e scariche di scoregge.
 
Il signor Pino Lo Giudice, residente a Joppolo Giancaxio in provincia di Agrigento, ha ottenuto il diploma di ragioneria, presso la scuola serale paritaria “ Don Orione”, dopo anni di duro studio e tanti sacrifici. La moglie Paolina Impiccichè gli ha offerto una cena alla pizzeria “ U Ficudinnia” di Canacattì.
 
 
È una Nius Lesukkiè. Consulta il sito www.niusukkiè.it
 
 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 24/01/2006 @ 13:48:36, in Le Sukkié, linkato 1174 volte)

La piccola ma agguerrita casa editrice Le Sukkié presenta ai lettori di www.tracca.net la sua rivista dedicata al pubblico maschile moderno e consapevole: LUI.

Esce il nuovo numero di LUI intitolato
“Lo scaricatore di porno”

La storia di Ismail Spudorov, spregiudicato uomo d’affari circasso, che all’inizio degli anni novanta diffuse il porno virtuale nelle montagne del Caucaso provocando lo sdegno dei mullah e spingendo la regione alla guerra contro la Russia.

Il lettore di LUI potrà così riflettere sul pericolo che può costituire un uso deviato e irresponsabile dei mezzi di comunicazione di massa.

In omaggio un poster a grandezza naturale del ministro Calderoni, nei panni di un mullah ceceno, nell’atto di scaricare sul suo PC il cortometraggio porno:
“ Mustafà Alì: the very macho”.

Si consiglia di appendere il poster nella cameretta dei ragazzi per educare il loro senso civico e la loro coscienza politica.

È una pubblicazione Lesukkié

 
Di Casa Editrice Le Sukkié (del 23/12/2005 @ 14:09:29, in Le Sukkié, linkato 683 volte)
Eccolo!!!!!!
Come ogni anno si abbatte puntualmente sulle nostre città il furibondo shopping natalizio con le sue luci, il suo affanno, il suo traffico di macchine impazzite, la sua vischiosa crapula, i suoi babbi natali grassi o smunti ma sempre patetici. I cittadini dimenticando gli impegni civili, lavorativi, familiari, culturali….sessuali financo, si lanciano e si abbandonano all’acquisto del dono inutile e ingombrante...spesso destinato a finire per sempre nel cassetto delle mutande, sotto il divano dove è caduto la notte del 24, nel sacco dell’immondizia o nel cesso nel caso di doni duttili e di piccole dimensioni !!!
 
Maiali !!!!!!
Maiali ci vuole l’impero del capitale !! Maiali tecnologici, ma pur sempre maiali, che grufolano fra gli scaffali addobbati alla ricerca affannosa di beni di consumo sempre più inutili sofisticati e costosi !!!
 
È domenica !!!
Il giorno in cui si fanno le scampagnate con gli amici, si portano i bambini alla villa, si va al teatro o al cinema, si sta a casa a leggere, sentire musica, a fare l’amore o a preparare le lenticchie con la verdura.
 
No !!
Il sistema maiali ci vuole!! La domenica si deve consumare anche più degli altri giorni. Il giorno del Signore, il riposo del lavoratore, l’intimità di coppie e famiglie non ci sono più. Maiali siamo e dobbiamo consumare, spendere, grufolare, comprare. I papà e le mamme sono commessi nei negozi, i bambini restano a casa con le loro nuove play stations. I nonni negli ospizi tanto ormai non comprano più un cazzo e i parchi naturali e i musei sono vuoti nel mese di dicembre....... Oooh che bel telefonino fa cento foto al minuto e le traduce in venti lingue e le manda con sette wirelessbands …oh che bel cannocchiale vede il presente il passato e il futuro…oh che bel frigorifero....fa caldo d’estate e freddo d’inverno …oooh che bel computer mi si interfaccia con quello di mio zio in un millesimo di secondo a due milioni di bytes al secondo….ooooh che begli stivali mi servono perché non so dove infilare i blue jeans….
 
È questo che vogliamo ????
Lasciarci ingrassare dal sistema per fare i cotechini di capodanno ???? oppure vogliamo vivere, giocare, leggere, ascoltare musica, fare l’amore, passeggiare, ridere e parlare con gli amici al bar. Come esseri umani !!! vogliamo essere produttori-consumatori o zii fra gli zii, figli fra i figli, nonni fra i nonni, mamme fra le mamme, sorelle fra le sorelle, uomini fra gli uomini, e donne fra le donne, al limite anche donne fra gli uomini e uomini fra le donne, gli amanti fra gli amanti???
 
 
E allora !!!!
Cittadini, uomini, donne, bambini, ermafroditi, detrattori o lettori affezionati della Lesukkiè…dite basta a tutto questo
 
Basta !!
A ciascuno secondo i suoi bisogni e i bisogni di ciascuno a tutti !!!!
Viva il poeta-presidente Ho Chi Min.
Viva Carlo Max.
Viva Fidel Castro.
Viva Antonio Gramsci.
Viva Filippo Turati.
Viva Antonio Sturati.
Viva Anna Otturati.
Viva Ramona Parra.
Viva Salvador Allende.
Viva Hugo Chavez.
Viva Che Guevara.
Viva Ci Fu Guevara.
Viva Ci Sarà Guevara.
Viva Palmiro Togliatti (me cago en el revisionismo dalemiano).
Viva le Monde Diplomatique.
Viva La Befana che porta il carbone.
Viva il presepe con i pastorelli.
Viva il subbuteo.
Viva la TV in bianco e nero.
Viva la botte piena e la moglie ubriaca.
Viva il WWF.
Viva la legge giusta e la giustizia legittima.
Viva l’umiltà di San Francesco.
Viva Violeta Parra.
Viva Voctor Jara...
…e chi più ne ha più ne metta !!!
 
È un Natale Lesukkiè
 
Pagine: 1 2
Ci sono 40 persone collegate

< settembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Diario di bordo (3)
Extra Vaganze (3)
Fioresaverio (5)
Fotonotizie (1)
Il CritiCapone (19)
Intercettazioni illegali (1)
Le Sukkié (12)
Le Trackulenze (129)
Missive inevase (2)
Ultim'ora (3)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Purchase astelin nas...
22/09/2017 @ 08:06:18
Di Anonimo
Buy benoquin uk purc...
22/09/2017 @ 07:41:14
Di Anonimo
Order fioricet onlin...
22/09/2017 @ 07:14:25
Di Anonimo

Titolo
Traccafoto (9)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Titolo

Ascolti?
Elio e le Storie Tese
"Figgatta De Blanc""
------------------------------------
I Cani
"Aurora"

 





22/09/2017 @ 08:11:46
script eseguito in 1134 ms