Immagine
 Sleeping Track... di Tracca
 
"
And crawling on the planet's face, some insects called the human race, lost in time and lost in space and meaning.

Richard O' Brian, "The Rocky Horror Picture Show"
"
 
\\ WWW.TRACCA.NET : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Tracca (del 28/02/2006 @ 18:30:32, in Le Trackulenze, linkato 701 volte)

Insomma, parto per il weekend, alla radio ascolto l'ultima puntata di Zombie e la maldestra difesa in diretta di Santalmassi, sbarco ad Ischia convinto che l'avventura Zombie sia finita.

Oggi accendo la radio alle 14.00, approfittando dell'ultimo giorno di ferie che mi son preso, giusto per sentire cos'hanno piazzato al posto di Cugia. Sorpresa delle sorprese, parte la sigla di Zombie.

Ohibò, mi son detto, che scherzo è mai questo? Nessuno scherzo, Zombie è rimasto regolarmente in onda, anche ieri che non l'ho sentito. Cos'era successo nel weekend? Questo:

25/02/2006
Ansa delle 17:04
RADIO24:
CUGIA "ZOMBIE TORNA, DA LUNEDI' COME SEMPRE

'EVITERO' ARGOMENTI STRETTAMENTE POLITICI'

(ANSA) - ROMA, 25 feb - ''Ho ricevuto questa mattina - racconta Cugia in un messaggio diffuso anche sul suo sito - una davvero inattesa telefonata dal direttore di Radio 24, Giancarlo Santalmassi. Il direttore mi ha chiesto se ero disponibile a tornare al microfono alle stesse condizioni contrattuali precedenti, continuando a produrre autonomamente il mio programma 'Zombie' e a cedere i diritti di trasmissione a Radio 24''.
In un primo tempo, Santalmassi aveva deciso la sospensione del programma 'Zombie' fino al 10 aprile e aveva spiegato in una nota che preferiva togliere alibi a quanti, invece di parlare di problemi reali, preferivano perdersi in polemiche in una fase delicata come quella precedente le elezioni politiche. Tale scelta era dovuta in parte allo spazio dedicato sui giornali a polemiche legate al programma di Cugia e ad altri fenomeni mediatici. L'autore pero' aveva rifiutato l'ipotesi di sospensione perche' non offriva adeguate assicurazioni al ritorno del programma dopo il 10 aprile. Oggi il 'lieto fine' e l'annuncio del ritorno di 'Zombie'.
''Come gia' avevo pubblicamente assicurato - dice ancora Cugia - fino al giorno delle elezioni evitero' di approfondire argomenti strettamente politici in campagna elettorale, e a partire dal 10 Aprile riprendero' la piena liberta' di sempre, ossia quella che mi ero dato fino all'avvio della par condicio: parlare di tutto, a 360 gradi, evitando di diffamare chiunque, con dolo, e rispettando, come e' mio costume, le opinioni di tutti. Ho quindi ringraziato Santalmassi, che condivide questa nota, e sono lieto di tornare a collaborare con Radio 24, una radio che, per quanto mi riguarda, si e' dimostrata con questo ripensamento, libera da ingerenze, da qualunque parte esse provengano. Con l’occasione ringrazio gli oltre diecimila navigatori che nella giornata di ieri sono approdati nel mio sito www.diegocugia.com, e le oltre venticinquemila e-mail di solidarieta' che ho ricevuto in questi tre giorni''. (ANSA).

10.000 contatti sul sito e oltre 25.000 e-mail di solidarietà.

Esagero se penso che sia stata la partecipazione degli ascoltatori a salvare Zombie?

Mi è sembrato un piccolo rigurgito di anni 70, del meglio degli anni 70... E ho sorriso.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Tracca (del 24/02/2006 @ 09:57:08, in Le Trackulenze, linkato 616 volte)

Onestamente me lo aspettavo. Ma ciò non toglie che il dolore sia lo stesso forte e intenso.

Dopo appena una trentina di puntate mandate in onda, Zombie chiude oggi i battenti. Zombie, per chi non avesse letto la mia segnalazione di qualche tempo fa, è un programma radiofonico scritto, diretto e condotto dallo scrittore Diego Cugia, in onda su Radio 24.

Cugia, già epurato "minore" della RAI berlusconiana ("minore" nel senso che di lui non si parla mai, aveva lavorato per molto tempo a Radio Due prima di finire nel cestino degli indesiderati), aveva trovato un sorprendente spazio nella pur ottima radio della Confindustria.

Mi aveva sorpreso la libertà di azione lasciatagli dalla radio e dal suo direttore Santalmassi, e ogni giorno lo ascoltavo sempre più incredulo che un centimetro quadrato di libertà d'espressione esistesse ancora nei nostri media.

E infatti.

Arriva la campagna elettorale, Cugia tocca i fili scoperti, soprattutto quelli della P2 le cui vicende ha narrato in una bellissima puntata di pochi giorni fa e muore di nuovo, da zombie che viene abbattuto con la classica fucilata in testa.

La par condicio è una scusa, e io credo che Cugia faccia benissimo a non accettare lo squallido compromesso di sospendere "Zombie" fino al 10 aprile per poi riprenderlo ad elezioni avvenute.

Peccato, mi mancherà molto la sua voce roca e calda, mi mancherà il disagio in cui è capace di mettermi scuotendo la mia coscienza assopita.

Ciao Diego, grazie di quello che mi hai dato in queste settimane, ho i tuoi libri da leggere, adesso, e chissà che tu non riesca a trovare uno spazio davvero indipendente per continuare a parlarci.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Tracca (del 16/02/2006 @ 14:39:13, in Le Trackulenze, linkato 606 volte)

Sono passate tre settimane da quando lamentavo la sconcertante assenza della bella faccia mortadellesca di Prodi dai cartelloni pubblicitari delle nostre città.

Tre settimane.

E secondo voi è cambiato qualcosa?

L'unica cosa accaduta in queste tre settimane è stata la presentazione del Programma dell'Unione. Ci ha lavorato per un anno (proprio oggi è il primo compleanno: auguri!) un'intera Fabbrica, la Fabbrica del Programma. Minchia.

"Come funziona una Fabbrica del Programma?", mi sono chiesto tante volte. "Funzionerà come una fabbrica normale", mi sono detto. Una fabbrica, per arrivare ad un prodotto compiuto, ad esempio un'automobile, opera una grande elaborazione, composta più o meno da una fase di studio, una di progettazione, una di valutazione e infine una di implementazione.

Insomma, anche per fare un cesso come la Duna o la Stilo è necessario ridurre ad una sintesi il lavoro di progettisti, ingegneri, meccanici, operai.

Ecco la chiave: ridurre ad una sintesi.

Dopo un anno di lavoro la Fabbrica del Programma ha prodotto un volume di 281 pagine.

281 pagine. Duecentottantuno fottutissime pagine?

Ma se persino a me, che leggo in media 2 libri al mese e voto per l'Ulivo, non passa nemmeno per l'anticamera del cervello di mettermi a leggere un volume di 281 pagine per sapere cosa vorrebbe fare, ipoteticamente, il futuro governo Prodi (Bertinotti, Mastella, Pecoraro, Diliberto permettendo), cosa volete che gliene fotta a un qualsiasi ex elettore berlusconiano deluso e incazzato di un programma stile Treccani?

Ma porca puttana (mi perdonino le meretrici), ci vuole così tanto a capire che per convincere qualcuno a votare per la tua parte devi dargli tre, al massimo quattro messaggi sintetici, diretti, incisivi, intelligenti?

Se non ci riesci, il massimo che potrai ottenere è che questa massa di delusi dal Berlusca resti a casa e non vada a votare. Non mi pare una strategia molto intelligente.

Per tornare alla metafora della fabbrica, è come se dal grande laboratorio prodiano non fosse uscito un prodotto finito, ma un pallet carico di plastica, ferraglia, pistoni, gomma, vetroresina, cristallo e similpelle. Una presa per il culo, insomma.

La mia paura è che tutto ciò sia dovuto al fatto che, per giungere ad una sintesi, è necessario che esista una concordanza, seppure minima, su ciò che si vuol comunicare. Ogni distinguo allunga il brodo e a furia di allungarlo si è passati da un auspicabile manifesto ad una triste ed inutile enciclopedia che non servirà a nulla o quasi.

L'unica cosa che mi viene in mente e che vorrei dire a coloro che hanno pensato, creato ed avallato questa ennesima, inutile "grande opera" è la celeberrima frase del buon Nanni Moretti: "Cioé lei non ha mai assaggiato la Sacher Torte?". Il seguito lo conoscete.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Tracca (del 10/02/2006 @ 11:37:44, in Il CritiCapone, linkato 632 volte)

Con l'avanzare dell'età capita sempre più raramente di entusiasmarsi al primo ascolto per un qualsiasi ensemble musicale.

Per esempio: era dai tempi del mio innamoramento folle per i primi Quintorigo che non mi capitava di esaltarmi per una band come mi è capitato lo scorso anno per i System of a Down di Mezmerize / Hypnotize. Praticamente nel 2005 non ho ascoltato altri cd.

Da qualche giorno, grazie al sempre validissimo programma radio Dispenser (Radio 2, da lunedì a venerdì dalle 20.30 alle 21.00), mi sono sentito scaraventato indietro agli anni dell'adolescenza, quando la mia ossessione musicale preferita erano i CCCP - Fedeli alla Linea. Ho ascoltato un pezzo fantastico, intitolato "Robespierre", di un trio di Reggio nell'Emilia denominato OFFLAGA DISCO PAX. Sono impazzito, non riesco a togliermi dalla testa la scarna melodia tra disco e punk e l'incedere del magnifico testo salmodiato da Max Collini, mio (quasi) coetaneo.

Un clone dei CCCP? Non proprio, anche se le affinità sono molte: l'essere in 3 (come i primi CCCP); l'essere di Reggio Emilia; l'essere smaccatamente, vetustamente, magnificamente emiliancomunisti; l'avere dato al loro album d'esordio un titolo come SOCIALISMO TASCABILE (Prove Tecniche di Trasmissione).

Se non lo avete mai visto, andate a vedere il video di Robespierre (potete anche scaricarlo se avete un collegamento veloce) su http://www.postodellefragole.com/odp/mail_robespierre.html 

Poi ne riparliamo.

Giovedì 18 Febbraio gli Offlaga suonano allo Zoobar di Roma. Io ci vado, voglio capire se mi sono illuso o se davvero il mio orologio biologico è tornato al 1986, quando iniziai a urlare a squarciagola "Spara Jurij Spara", cosa che, nonostante il diradarsi delle singole performance, non ho ancora smesso di fare. 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Ci sono 104 persone collegate

< luglio 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Diario di bordo (3)
Extra Vaganze (3)
Fioresaverio (5)
Fotonotizie (1)
Il CritiCapone (19)
Intercettazioni illegali (1)
Le Sukkié (12)
Le Trackulenze (129)
Missive inevase (2)
Ultim'ora (3)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Order keflex order k...
25/07/2017 @ 04:32:36
Di Anonimo
Order calendars onli...
25/07/2017 @ 04:26:07
Di Anonimo
Buy zestril order ke...
25/07/2017 @ 03:13:33
Di Anonimo

Titolo
Traccafoto (9)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Titolo

Ascolti?
Elio e le Storie Tese
"Figgatta De Blanc""
------------------------------------
I Cani
"Aurora"

 





25/07/2017 @ 04:45:45
script eseguito in 1047 ms